Laurea magistrale in Scienze dello sport e della prestazione fisica

Presentazione

CARATTERISTICHE E FINALITA'
Il corso di laurea è inter-ateneo con l'università degli studi di Trento Il piano didattico del corso di studio è articolato in due distinti percorsi con una base formativa comune:
1) curriculum Sport individuali e di squadra, caratterizzato da una particolare attenzione alla preparazione all'attività sportiva e alla dimensione educativa, di promozione della salute e del benessere individuale;
2) curriculum Sport della montagna, contraddistinto da uno specifico interesse per gli sport della montagna, per l'organizzazione di eventi sportivi e l'innovazione tecnologica applicata allo sport.
I due percorsi prevedono l'approfondimento specialistico e l'acquisizione di conoscenze, competenze e metodologie avanzate, in ambito scientifico, professionale e organizzativo, declinate sugli sport individuali e di squadra oppure sugli sport di montagna e outdoor, sia a livello ricreativo che agonistico.
Il laureato sarà, quindi, in grado di progettare, coordinare e condurre l'attività di preparazione fisica e atletica per le differenti attività sportive svolte sia in forma individuale che di squadra, indoor e outdoor, comprese le attività sportive per persone con disabilità.
Sono previste ampie e specifiche esperienze pratiche svolte sia nel contesto di laboratori di fisiologia, biomeccanica e valutazione funzionale sia nel contesto proprio dei vari sport. Sono inoltre previste 500 ore di tirocinio formativo presso enti esterni qualificati e di alto livello professionale e sportivo nonché in strutture e laboratori collegati all'Università, dove consolidare le competenze con esperienza diretta nell'ambito professionale.
Nell'ambito delle iniziative rivolte all'Internazionalizzazione della didattica, il corso di studio offre due insegnamenti del piano didattico interamente impartiti in lingua inglese: Advanced Nutrition for Sports (BIO/09), Research methodology applied to sport (M-EDF/2).
Per quanto riguarda le opportunità di studio all'estero, il corso di studio ha stipulato accordi con diverse sedi universitarie straniere (Kassel D, Groningen NL, Leuven B, Franche-Comté F, Coimbra P) per l'accoglimento degli studenti all'interno del programma di mobilità internazionale Erasmus+.


AMBITI LAVORATIVI
Il laureato magistrale potrà operare come tecnico sportivo (preparatore atletico, istruttore, allenatore) in società sportive, enti di promozione sportiva e strutture come palestre, piscine, centri sportivi polivalenti, strutture sanitarie, spazi pubblici e privati, in cui sono svolte attività motorie e sportive siano esse finalizzate al mantenimento e al recupero dell'efficienza psico-fisica, sia alla conduzione di attività sportive disciplinate dalle federazioni sportive nazionali e dagli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, comprese le attività indirizzate alle persone con disabilità.
Inoltre, nell'ambito degli sport di montagna il laureato magistrale può svolgere le funzioni di: esperto di attività sportive outdoor in contesti turistici per le varie fasce di età; tecnico specializzato per la valutazione funzionale ed analisi della prestazione sportiva negli sport di montagna; organizzatore di eventi sportivi nel territorio, anche a livello turistico; promotore del territorio specifico in cui opera e ideatore di strumentazione innovativa per attività sportive negli sport di montagna e outdoor.


DALLA TRIENNALE ALLA MAGISTRALE
Per l'ammissione è necessario aver conseguito, nella laurea triennale della classe L-22
, almeno 60 C.F.U. nei settori qualificanti delle attività motorie e sportive, fisiologia, biochimica e anatomia. Eventuali carenze curriculari devono essere colmate prima dell'iscrizione alla laurea magistrale.
La conoscenza della lingua inglese necessaria per l'ammissione al corso è stabilita nel livello B1 informatizzato.
Il Corso è ad accesso programmato; il test di ammissione consiste in quesiti a risposta multipla di Anatomia, Biochimica, Biomeccanica, Fisiologia dell'esercizio, Metodologia dell'allenamento, Tecniche delle attività motorie e sportive.

Per informazioni: U.O. Didattica e Studenti Scienze Motorie



Dati statistici relativi alla soddisfazione sul corso di studio da parte dei laureati e Percentuali di occupazione dei laureati (a cura di Almalaurea)


 

Scheda del corso

Tipo
Corsi di laurea magistrale
Durata
2 anni
Classe di appartenenza
LM-68 - Classe delle lauree magistrali in scienze e tecniche dello sport
Organo di controllo
Collegio Didattico di Scienze Motorie
Referente
Federico Schena
Gestione didattica
Unità operativa Didattica e Studenti Scienze Motorie
Gestione carriera studenti
Unità operativa Didattica e Studenti Scienze Motorie
Sede
VERONA e ROVERETO
Obiettivi formativi
Obiettivo del corso è formare laureati in grado di progettare, coordinare e condurre l'attività di preparazione fisica e atletica in vari sport di squadra e individuali, comprese le attività sportive agonistiche per persone con disabilità, utilizzando correttamente l'esercizio fisico e l'allenamento come strumento di preparazione alle attività sportive, mantenendo altresì una specifica attenzione alla dimensione educativa, di promozione della salute e del benessere individuale. Tali obiettivi si realizzano nel nuovo percorso formativo articolato in due curricula. E' previsto un primo gruppo di insegnamenti in comune, finalizzati all'approfondimento di discipline biologiche e dell'adattamento all'esercizio fisico, in riferimento anche agli sport individuali e di squadra; motorie e sportive, biomediche, psicopedagogiche sociologiche. Il piano didattico si snoda, quindi, in due percorsi caratterizzati dall'acquisizione di conoscenze e competenze scientifiche, professionali, organizzative avanzate nell'ambito di attività declinate sugli sport individuali e di squadra, di diverso livello agonistico e ricreativo oppure sugli sport di montagna e outdoor. Questo secondo curriculum è caratterizzato, da una particolare attenzione agli sport della montagna, all'organizzazione di eventi sportivi e all'innovazione tecnologica applicata in questo contesto. I due percorsi sono finalizzati all'approfondimento specialistico ma anche all'acquisizione di conoscenze e metodologie inerenti: - Le tecniche e le teorie dell'allenamento nei vari contesti di pratica sportiva - I metodi e le tecniche delle attività motorie e sportive per differenti discipline sportive nei diversi contesti sia sportivi che di genere che per classi di età - I metodi e le strumentazioni della valutazione funzionale finalizzata alla prestazione sportiva nel contesto di specificità di genere e di classi di età e di eccellenza, anche in ambienti naturali e di montagna - le tecniche e le metodologie riferibili alla preparazione fisica per le differenti attività sportive svolte sia in forma individuale che di squadra, indoor e outdoor: Sono, inoltre, previste ampie e specifiche esperienze pratiche svolte sia nel contesto di laboratori di fisiologia, biomeccanica e valutazione funzionale sia nel contesto proprio di realizzazione dei vari sport. Il CdS prevede, inoltre, un tirocinio formativo presso enti esterni qualificati e di alto livello nonché in strutture e laboratori collegati all'Università dove consolidare le competenze con esperienza diretta nell'ambito professionale.
Sbocchi professionali
ESPERTO NELL'AMBITO DELL'ATTIVITA' SPORTIVA AMATORIALE E AGONISTICA Funzione in un contesto di lavoro: I laureati magistrali potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità nei vari ambiti della preparazione atletica e dell'insegnamento tecnico-sportivo dal livello ricreativo, a quello scolastico e professionistico. Competenze associate alla funzione: La Laurea si propone di formare esperti con ampi poteri decisionali e autonomia, in grado di utilizzare avanzati strumenti culturali, metodologici, tecnico pratici e tecnologici per quanto riguarda le attività sportive a vari livelli. Il laureato magistrale dovrà: - saper progettare e coordinare l'attività di preparazione fisica ed atletica in vari sport di squadra ed individuali, indoor e outdoor in ambienti naturali - sapere progettare e coordinare attività sportive agonistiche anche per persone affette da disabilità (e.g. paraolimpiadi), utilizzando l'attività fisica come strumento di promozione della salute nonché dell'agonismo individuale e di squadra; - essere in grado organizzare eventi sportivi nel territorio, anche a livello turistico; - essere in grado di applicare la tecnologia allo sviluppo di strumentazione innovativa per attività sportive tradizionali ed emergenti. Sbocchi occupazionali: Il laureato magistrale può operare nel ruolo di: - Tutor, istitutore e insegnante nella formazione professionale; - Arbitro e giudice di gara - Atleta - Tecnico sportivo (preparatore atletico, istruttore, allenatore) presso società sportive, enti di promozione sportiva, sistema scolastico, palestre, impianti sportivi e strutture come palestre, piscine, impianti sportivi, centri sportivi polivalenti, strutture sanitarie, abitazioni private, spazi pubblici e privati, in cui sono svolte attività motorie e sportive siano esse finalizzate al mantenimento e al recupero dell'efficienza psico-fisica che alla conduzione di attività sportive disciplinate dalle federazioni sportive nazionali e dagli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) - Tecnico specializzato per la valutazione funzionale ed analisi della prestazione sportiva - Organizzatore di eventi sportivi in diversi contesti territoriali Inoltre, nell'ambito degli sport di montagna il laureato magistrale può svolgere le funzioni di: - Esperto di attività sportive outdoor in contesti turistici per le varie fasce di età; - Tecnico specializzato per la valutazione funzionale ed analisi della prestazione sportiva negli sport di montagna; - Organizzatore di eventi sportivi nel territorio, anche a livello turistico, e di promozione del territorio specifico in cui opera; - Sviluppatore di strumentazione innovativa per attività sportive negli sport di montagna e outdoor.
Dipartimento di riferimento
Neuroscienze, Biomedicina e Movimento
Macro area
Scienze della Vita e della Salute
Area disciplinare
Scienze Motorie

Documenti

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017

Valutazione "COMPLESSIVA"

Frequenza delle risposte alla domanda: E' complessivamente soddisfatto/a di come è stato svolto questo insegnamento?