Tecniche e didattica degli sport individuali (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S02007
Docenti
Chiara Milanese, Vinicio Marcotto
Coordinatore
Chiara Milanese
crediti
6
Settore disciplinare
M-EDF/02 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
III quadrimestre, II quadrimestre

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso ha lo scopo di far acquisire agli studenti conoscenze e competenze di tipo tecnico-didattico nell’ambito degli sport individuali. Il programma è articolato in modo da analizzare in forma teorica e pratica alcune specialità dell’atletica leggera, la ginnastica a corpo libero, l’attrezzistica ed il tennis. Si andranno ad evidenziare gli aspetti più propriamente tecnici e didattici, senza trascurare di collegare l’evoluzione storica e tecnica delle specialità trattate ai più moderni concetti di teoria e metodologia dell’allenamento e di ricerca scientifica.

Programma

• La corsa veloce e di resistenza; progressione didattica delle specialità della corsa, con particolare attenzione alla gestione dell’equilibrio nella fase d’appoggio e quella di spinta. Variazione di ampiezza e frequenza nella corsa veloce e nella corsa di resistenza;
• la partenza dai blocchi, progressione didattica per posizionare un soggetto sui blocchi;
• la corsa ad ostacoli, progressione didattica per il superamento del primo e del secondo arto;
• il salto in alto ed il salto in lungo; progressione didattica con particolare riguardo all’arto di stacco, alla forma della rincorsa ed alla sua gestione, al comportamento dei segmenti nella fase di volo e quella di valicamento dell’asticella per il salto in alto e l’atterraggio sulla sabbia per il salto in lungo;
• il getto del peso e il tiro del giavellotto; progressione didattica: familiarizzazione della tenuta dell’attrezzo, sviluppo delle corrette azioni del movimento di traslocazione e di lancio dell’attrezzo;
• i fondamentali di gioco del tennis: il colpo di servizio, il colpo di “dritto”, il colpo di “rovescio”;
• giochi di conoscenza dei grandi attrezzi con particolare priorità al corpo libero (capovolte, A/D, verticali; ruote, ecc.); cavallo (rincorsa, presalo, primo e secondo volo, atterraggio);
• studio volto al miglioramento della mobilità articolare;
• semplici test di equilibrio, lateralità, coraggio, ecc.;
• circuiti a tema per rafforzare particolari schemi di azione e posizioni immergenti, utilizzando attrezzi di riporto e piani inclinati e grandi tappeti;
• anelli;
• parallele pari ed asimmetriche;
• sbarra;
• trampolino a telo elastico.

Modalità d'esame

Prova scritta e prova pratica.

Materiale didattico

Documenti