Proteomica e malattie autoimmuni del sistema nervoso centrale

Starting date
January 1, 2008
Duration (months)
24
Departments
Neurosciences, Biomedicine and Movement Sciences
Managers or local contacts
Bonetti Bruno

In diverse patologie neurologiche di natura autoimmune il sistema immunitario attiva una risposta immunitaria cellulare e/o umorale contro componenti self dell’organismo; in alcuni casi, tale antigene è noto, mentre in altre patologie autoimmuni neurologiche (ad esempio nella SM) tali autoantigeni non sono stati tuttora identificati. Scopo del nostro progetto di ricerca è l’identificazione di “target” proteici coinvolti nella risposta immunitaria di tipo umorale nella SM, nella encefalopatia di Hashimoto, nella neuromielite ottica e nella sindrome paraneoplastica con anticorpi “anti-Tr” e linfoma di Hodgkin utilizzando la tecnica dell’elettroforesi bidimensionale (2D-PAGE) accoppiata a immunoblotting. Il proteoma di una cellula è dotato di notevole complessità poichè le proteine possono essere espresse in differenti isoforme a seguito di fenomeni di “splicing“ alternativo del mRNA, dell’uso di siti alternativi di inizio e fine trascrizione, di modificazioni post-traduzionali. Tale complessità può essere risolta mediante la tecnica dell’elettroforesi bidimensionale, grazie alla quale possono essere separate contemporaneamente le diverse proteine di un tessuto e le loro singole isoforme.

Personale dell’Università di Verona partecipante al progetto:
Bruno Bonetti, Silvia Marconi, Elena Anghileri, Beatrice Gini, Laura Lovato
Gabriela Constantin, Barbara Rossi, Stefano Angiari, Simona Bach (Dipartimento di Patologia)
Mauro Krampera (Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale)
Andrea Sbarbati, Mirco Galiè (Dipartimento di Scienze Morfologico-Biomediche)

Project participants

Bruno Bonetti

Activities

Research facilities