Joint Projects 2018 - Intelligenza artificiale e analisi predittiva nel calcio professionistico per predire il rischio infortunio e ottimizzare la prestazione.

Data inizio
1 giugno 2019
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Neuroscienze, Biomedicina e Movimento
Responsabili (o referenti locali)
Milanese Chiara

OBIETTIVI:
Lo scopo di questo progetto è lo sviluppo di modelli predittivi di infortunio nell’ambito del calcio. Verranno indagati i rapporti fra un esteso ambito di variabili in giocatori di calcio sia d’elite che giovanili in tre stagioni consecutive. Le informazioni raccolte comprenderanno misurazioni antropometriche e di composizione corporea, valutazioni funzionali della forza e della mobilità articolare, test psicologici, dati sulle statistiche di gioco, dati metabolici e biochimici, nonché il monitoraggio dei pattern di infortunio e del carico di lavoro durante gli allenamenti e le partite e delle fasi di recupero. Si useranno tecniche di “Artificial Intelligence” e “Machine Learning” e i modelli predittivi dell’infortunio verranno successivamente immessi in uno strumento software appositamente sviluppato per essere commercializzato o per essere disponibile in una piattaforma cloud.
Gli obiettivi finali di questo studio saranno quello di dare beneficio economico immediato alla squadra e ai giocatori riducendo i costi legati agli infortuni e quello di dare un beneficio a lungo termine permettendo carriere più durature ai giocatori.
 
 

Enti finanziatori:

A.C. Chievo Verona
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Programma: JOINT PROJECTS

Partecipanti al progetto

Chiara Milanese
Professore associato

Collaboratori esterni

Giuliano Corradini
A.C. Chievo Verona
Aiace Rusciano
A.C. Chievo Verona
Fabrizio Orlando
Oracle Italia Srl
Federico Grassi
Reply Consulting Srl
Simone Scagliarini
Reply Consulting Srl

Attività

Strutture