Neuroscienze e rappresentazione corporea. Muoversi nello spazio e nel tempo

  Saturday, September 24, 2022
Lo spazio che circonda il nostro corpo è lo spazio dell'azione, dove il corpo e gli oggetti extra personali interagiscono per scopi di manipolazione o evitamento. Il cervello crea rappresentazioni corporee utili a farci muovere nello spazio: orientarsi per le vie della città; seguire un percorso in un museo; muoversi all’interno della propria casa. Queste stesse aree del cervello vengono utilizzate anche per muoversi tra i concetti. In altre parole, il cervello utilizza schemi e aree per muoversi nello spazio fisico e per orientarsi nel mondo delle idee. Anche la percezione del tempo gioca un ruolo importante nella costruzione delle nostre rappresentazioni mentali. Come percepire lo scorrere del tempo ci aiuti a pianificare le nostre azioni.
In una serie di interventi scopriremo come il cervello usa informazioni provenienti dal corpo e dall’ambiente per controllare il movimento nello spazio e nel tempo, permettendoci così una varietà di comportamenti: dai più semplici fino alle più alte manifestazioni delle arti espressive.
Il convegno è aperto alla cittadinanza e sarà il 24 settembre alle 15.30 presso la sala Montanari della Società Letteraria di Verona, piazzetta Scalette Rubiani 1.

Attachments


Organisation

Department facilities