Biochimica e endocrinologia (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01981
Crediti
11
Coordinatore
Marta Palmieri
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Biochimica 7 BIO/10-BIOCHIMICA III quadrimestre, II quadrimestre Marta Palmieri
Endocrinologia 4 MED/13-ENDOCRINOLOGIA III quadrimestre, II quadrimestre Paolo Moghetti

Obiettivi formativi

Modulo: Biochimica
-------
Il Corso si propone di introdurre lo studente alla conoscenza dei processi biomolecolari che stanno alla base delle funzioni della cellula e dell'organismo. Lo studente dovrà imparare a conoscere quali e come sono organizzate le molecole che costituiscono la cellula e, successivamente, capire come avvengono e come sono regolate le trasformazioni chimiche che costituiscono il metabolismo.
Il corso intende fornire quelle nozioni indispensabili per affrontare materie come Fisiologia, Alimentazione e nutrizione e tutte quelle discipline che affrontano lo studio del movimento e dell'allenamento.


Modulo: Endocrinologia
-------
a) i meccanismi endocrini di adattamento all’attività motoria;
b) il ruolo dell’attività fisica come strumento di prevenzione e cura del diabete;
c) le conseguenze negative dell’esercizio strenuo sulla funzione riproduttiva;
d) le implicazioni del doping sulla performance e sulla salute generale.

Programma

Modulo: Biochimica
-------
CARBOIDRATI. MONOSACCARIDI. OLIGOSACCARIDI NATURALI. POLISACCARIDI. IL GLICOGENO.
LIPIDI. GLI ACIDI GRASSI. I TRIGLICERIDI. LIPIDI DI MEMBRANA: I FOSFOLIPIDI. IL COLESTEROLO. MEMBRANE BIOLOGICHE.
NUCLEOTIDI. STRUTTURA E FUNZIONI DEI NUCLEOTIDI. COENZIMI. I NUCLEOTIDI ADENILICI. ACIDI NUCLEICI.
PROTEINE. GLI AMMINOACIDI. LEGAME PEPTIDICO. CONFORMAZIONE DELLE PROTEINE. LIVELLI STRUTTURALI DELLE PROTEINE. MODIFICAZIONI COVALENTI. PROTEINE MULTIMERICHE. PROTEINE SEMPLICI E COMPLESSE.
PROTEINE TRASPORTATRICI DI OSSIGENO. LA MIOGLOBINA E L’EMOGLOBINA. AFFINITÀ PER L’OSSIGENO E FATTORI CHE LA INFLUENZANO. PROTEINE ALLOSTERICHE.
PROTEINE CONTRATTILI. LA MIOSINA E LA SUA STRUTTURA MOLECOLARE. L’ACTINA: ACTINA F E G. STRUTTURA DEI FILAMENTI SPESSI E SOTTILI. CONTRAZIONE MUSCOLARE.
PROTEINE DI DIFESA. GLI ANTICORPI: STRUTTURA MOLECOLARE.
PROTEINE REGOLATRICI E DI SEGNALE. MESSAGGI TRA CELLULE: ORMONI E FATTORI DI CRESCITA. RECETTORI. CANALI IONICI.
PROTEINE STRUTTURALI. COLLAGENE. CHERATINA.
ENZIMI. REAZIONI CHIMICHE E VELOCITÀ DI REAZIONE. CATALIZZATORI. CINETICA ENZIMATICA. INIBITORI ENZIMATICI. CLASSIFICAZIONE DEGLI ENZIMI. ENZIMI ALLOSTERICI. CARATTERISTICHE DEGLI ENZIMI. COENZIMI: SIGNIFICATO FUNZIONALE E RELAZIONE CON LE VITAMINE IDROSOLUBILI.
ENERGETICA BIOCHIMICA. COMPOSTI BIOCHIMICI CON LEGAMI AD ELEVATO CONTENUTO ENERGETICO E REAZIONI ACCOPPIATE.
METABOLISMO. GENERALITÀ SU CATABOLISMO E ANABOLISMO.
METABOLISMO DEI GLUCIDI. DIGESTIONE DEI CARBOIDRATI. GLICOLISI. FORMAZIONE DI LATTATO. GLICOGENOLISI E SUA REGOLAZIONE ORMONALE. CICLO DI KREBS. DIFFERENZE DI TESSUTO NELL'USO DEL GLUCOSIO. GLUCO(NEO)GENESI E SUA REGOLAZIONE ORMONALE. GLICOGENOSINTESI E SUA REGOLAZIONE ORMONALE. VIA DEL PENTOSIO FOSFATO.
METABOLISMO DEI LIPIDI. DIGESTIONE DEI GRASSI: LIPASI E FOSFOLIPASI, ASSORBIMENTO DEI PRODOTTI DELLA DIGESTIONE, TRASPORTO DEI LIPIDI NEI FLUIDI BIOLOGICI. ATTIVAZIONE DEGLI ACIDI GRASSI. RUOLO DELLA CARNITINA. CATABOLISMO DEGLI ACIDI GRASSI: OSSIDAZIONE IN BETA DEGLI ACIDI GRASSI. FORMAZIONE DI CORPI CHETONICI: SIGNIFICATO FISIOLOGICO E LORO EFFETTI SULL’EQUILIBRIO ACIDO-BASE. METABOLISMO DEL COLESTEROLO E COLESTEROLEMIA; LDL E HDL. SINTESI DEGLI ACIDI GRASSI. RUOLO DEL CITRATO. ALLUNGAMENTO E IN SATURAZIONE DEGLI ACIDI GRASSI. ACIDI GRASSI ESSENZIALI. FORMAZIONE DI TRIGLICERIDI.
METABOLISMO DEI PROTIDI. DIGESTIONE DELLE PROTEINE: ENZIMI PROTEOLITICI E ASSORBIMENTO DEGLI AMINOACIDI. CATABOLISMO GENERALE DEGLI AMINOACIDI. TRANSAMINAZIONE E SUO SIGNIFICATO. DEAMINAZIONE OSSIDATIVA DEL GLUTAMMATO. CICLO DELL’UREA. DESTINO DELLO SCHELETRO AMINOACIDICO: AMINOACIDI GLUCOGENICI E CHETOGENICI.
METABOLISMO DEI NUCLEOTIDI. GENERALITÀ SU SINTESI E DEGRADAZIONE DEI NUCLEOTIDI. ACIDO URICO.
METABOLISMO DELL’EME. METABOLISMO DEL FERRO. SINTESI E DEGRADAZIONE DELL’EME. GLI ITTERI.
SIGNIFICATO BIOLOGICO DEL METABOLISMO TERMINALE E DELLA CATENA RESPIRATORIA. MECCANISMI CHE PORTANO ALLA LIBERAZIONE DELLA MASSIMA QUANTITÀ POSSIBILE DI ENERGIA. SIGNIFICATO DELL’ACETIL-COA QUALE PRODOTTO INTERMEDIO COMUNE DEI METABOLISMI GLICIDICO, LIPIDICO E PROTIDICO E SUE CONNESSIONI CON ALTRE VIE METABOLICHE. SIGNIFICATO DELLA VIA MITOCONDRIALE DI TRASPORTO DEGLI ELETTRONI (CATENA RESPIRATORIA) E DELLA FOSFORILAZIONE OSSIDATIVA. LA TEORIA CHEMIO OSMOTICA. SISTEMI DI SPOLA PER IL TRASFERIMENTO INTRAMITOCONDRIALE DEGLI EQUIVALENTI DI RIDUZIONE DEL NAD EXTRAMITOCONDRIALE. BILANCIO ENERGETICO DEL CATABOLISMO DI GLICIDI, LIPIDI E PROTIDI.
ORMONI E VITAMINE LIPOSOLUBILI. CENNI SUI MECCANISMI D’AZIONE.


Modulo: Endocrinologia
-------
GENERALITÀ SUI SISTEMI DI REGOLAZIONE ENDOCRINA;
RELAZIONI GENERALI FRA SISTEMA ENDOCRINO E ATTIVITÀ MOTORIA;
GLI ORMONI NELL’ADATTAMENTO METABOLICO ALL’ATTIVITÀ FISICA;
GLI ORMONI NELL’ADATTAMENTO EMODINAMICO E IDROELETTROLITICO ALL’ATTIVITÀ FISICA;
IL METABOLISMO ENERGETICO A RIPOSO E DURANTE ATTIVITÀ FISICA;
IL DIABETE MELLITO: EPIDEMIOLOGIA, PATOGENESI, CENNI SUGLI ASPETTI CLINICI E TERAPEUTICI;
CONSEGUENZE DEL DIABETE E DELLE SUE DIVERSE FORME DI TERAPIA NELL’ADATTAMENTO ALL’ATTIVITÀ MOTORIA;
L’ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO DI PREVENZIONE E CURA DEL DIABETE MELLITO;
ALTERAZIONI RIPRODUTTIVE DELL’ATLETA E LORO IMPLICAZIONI A LUNGO TERMINE;
GLI STEROIDI ANABOLIZZANTI: EFFETTI SULLA PERFORMANCE E CONSEGUENZE SULLO STATO DI SALUTE GENERALE;
DEFICIT ED ECCESSO DI GH: CONSEGUENZE SULLA PERFORMANCE E IMPLICAZIONI SULLO STATO DI SALUTE GENERALE;
ALTERAZIONI DELLA FUNZIONE TIROIDEA: IMPLICAZIONI GENERALI E CONSEGUENZE SULLA PERFORMANCE FISICA.

Modalità d'esame

Modulo: Biochimica
-------
Orale


Modulo: Endocrinologia
-------
Scritto e Orale