Monitoraggio e valutazione dell'attività motoria adattata (Disabili) (2009/2010)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00222
Crediti
5
Coordinatore
Federico Schena
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FISIOLOGIA 1 BIO/09-FISIOLOGIA II semestre Federico Schena
METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE 1 M-EDF/01-METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE II semestre Luca Paolo Ardigo'
MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA 1 MED/34-MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA II semestre Simona Farina
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE 1 M-PSI/04-PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE II semestre Bianca De Bernardi
METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE 1 M-EDF/02-METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE II semestre Donatella Donati

Obiettivi formativi

Questo corso si propone di fornire conoscenze e competenze relativamente alla valutazione ed al monitoraggio delle diverse dimensioni (psicologiche, fisiologiche, mediche, relazionali, motorie e sportive) di cui si compone un intervento di attività motoria adattata sia riferito alla singola persona con disabilità sia in riferimento al progetto complessivo e al contesto entro il quale esso si sviluppa.
Il corsista al termine del modulo integrato dovrà essere in grado di progettare ed applicare uno schema di valutazione/monitoraggio ad uno specifico intervento avendo anche padronanza degli strumenti operativi necessari per realizzare il controllo.

Programma

1- Concetto di valutazione dell'apprendimento per fornire un quadro teorico di riferimento condiviso
2- Valutazione come accertamento diagnostico od interattivo finalizzata a:
- rilevare la disponibilità o capacità di risposta all'istruzione (potenziale di apprendimento)
- progettazione di interventi educativi efficaci
3- Valutazione e monitoraggio dei meccanismi energetici aerobici ed anaerobici durante esercizio fisico nel disabile
4- Valutazione clinica e fisiologica delle disabilità motorie in relazione a
- forza
- deficit funzionali
- autonomia nelle attività della vita quotidiana.
5- Analisi degli aspetti relativi all'attività motoria adattata:
- influenza che può avere sulla fitness
- influenza su sfera relazionale o psicologica
6- Adeguatezza di un progetto di attività motoria adattata all'interno della rete di interventi rivolti alla persona con disabilità.
7- Sistemi di classificazione della disabilità da medico sportiva a funzionale
8- Analisi funzionale dei comportamenti problema
9- Valutare l’integrazione dell’atleta con disabilità

Prof.ssa Simona Farina
- Valutazione clinica delle anomalie di movimento nelle principali patologie neurologiche e ortopediche
- Valutazione strumentale delle anomalie di movimento nelle principali patologie neurologiche e ortopediche
- Esame delle menomazioni e disabilità
- Strategie per la gestione delle anomalie posturali e di movimento nelle principali patologie neurologiche ed ortopediche

Modalità d'esame

Discussione di un elaborato scritto su una traccia fornita dai docenti che gli studenti dovranno inviare in formato elettronico alla segreteria del corso almeno 1 settimana prima della data di appello