Studio in vitro ed in vivo dell'impatto di nanoparticelle su caratteristiche biologiche di cellule e tessuti

Data inizio
4 gennaio 2008
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Diagnostica e Sanità Pubblica, Neuroscienze, Biomedicina e Movimento
Responsabili (o referenti locali)
Sbarbati Andrea

La diversità con i nanomateriali ingegnerizzati e i potenziali effetti rappresentano i maggiori cambiamenti e le maggiori richieste per la nanotossicologia, inclusi la valutazione dell'esposizione umana durante le fasi di produzione e di impiego. Lo scopo di individuare gli aspetti positivi dei nanomateriali ingegnerizzati ed evitare i possibili effetti tossici può essere meglio raggiunto da un gruppo multidisciplinare in grado di coinvolgere ricercatori in tossicologia, scienze dei materiali, medicina, biologia molecolare e bioinformatica. Per queste ragioni la scelta di indirizzo progettuale per ECSIN punta alla collaborazione con un team interdisciplinare composto da più unità di ricerca operanti presso i Dipartimenti dell'Università di Padova e Verona per la parte Salute Umana.

Enti finanziatori:

Veneto Nanotech ScpA
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Anatomy & Morphology

Attività

Strutture