VERONA NANOMEDICINE INITIATIVE

Data inizio
1 ottobre 2011
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Diagnostica e Sanità Pubblica
Responsabili (o referenti locali)
Fumagalli Guido Francesco

Il progetto “Verona Nanomedicine Initiative” ha obiettivi scientifici e obiettivi strategici. Gli obiettivi strategici sono collegati alle iniziative Regionali e Nazionali che vedono il Veneto come centro di riferimento per le nanotecnologie e Verona come polo per la nanomedicina.
Per il conseguimento di questi obiettivi strategici si ritiene fondamentale che il progetto proposto alla Fondazione abbia, al di là dei contenuti scientifici, due obiettivi primari.
1- formazione di una comunità scientifica all’interno dell’Università di Verona dedicata alla nanomedicina.
2- formazione di un network Regionale di cooperazione per la ricerca in nanomedicina.
Per il conseguimento di questi obiettivi il progetto prevede la costituzione di una specifica unità di coordinamento e comunicazione (vedi oltre)
Dal punto di vista dei contenuti scientifici, il progetto raccoglie e coordina le proposte scientifiche di 28 gruppi di ricerca biomedica, fisica e chimica dell’Università di Verona indirizzandole verso due ambiti dedicati alla creazione di servizi (piattaforme tecnologiche del polo veronese di nano medicina) e agli aspetti applicativi della nanomedicina.
A. Sviluppo e potenziamento di piattaforme tecnologiche dedicate alla nano medicina (workpackage 1).
B. Applicazioni cliniche e precliniche della nano medicina (workpackages 2-4)

Enti finanziatori:

Fondazione Cariverona
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Marina Bentivoglio
Professore ordinario
Luciano Cominacini
Cultore della materia
Anna Dalfini
Massimo Delledonne
Professore ordinario

Attività

Strutture