Genetica Molecolare Umana

Data inizio
25 settembre 2005
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Neuroscienze, Biomedicina e Movimento
Responsabili (o referenti locali)
Pignatti Pierfranco

Premessa

La genetica molecolare umana è oggi protagonista di un rapido sviluppo
che riguarda la analisi del DNA sia nelle malattie genetiche mendeliane
semplici (1, 2) che nelle malattie multifattoriali con componente
genetica ( 3, 4).

Scopo della ricerca

1. Identificare geni modificatori della espressione clinica di malattie
ereditarie, in particolare diverse manifestazioni della fibrosi cistica
a parità di genotipo CFTR.
2. Effettuare correlazioni genotipo/fenotipo fra mutazioni geniche e
tipo di malattia sviluppata.
3. Analizzare componenti genetiche in malattie multifattoriali, in
particolare in sclerosi multipla, bronchiettasie diffuse,
broncopneumopatie cronico ostruttive, sarcoidosi polmonare, nelle quali,
oltre a componenti ambientali, possono essere alterati geni come CD45,
alfa-1-antitripsina, CFTR, interleuchine ed i loro recettori, ed altri
geni candidati.
4. Determinare la frequenza nella nostra popolazione di diversi
polimorfismi del DNA e della loro associazione in aplotipi, a scopo di
studi di genetica di popolazione, per identificazione individuale,
analisi evoluzionistica, e applicazioni mediche.


Materiali e metodi

Pazienti saranno contattati mediante collaborazioni con colleghi clinici
di questa Università e Azienda Ospedaliera (e anche di altre Università
limitatamente sclerosi multipla, a BPCO e sarcoidosi polmonare), in
particolare Clinica Pediatrica, Medicina B, Medicina C, Cardiochirurgia,
Centro Fibrosi Cistica, Clinica Neurologica.
DNA, RNA saranno preparati con metodi tradizionali, come descritto (v.
allegato elenco pubblicazioni).
Mutazioni e polimorfismi del DNA saranno individuati con metodi
descritti (v. allegato elenco pubblicazioni) e con la messa a punto di
nuovi metodi di analisi rapida.
Sequenziamento degli acidi nucleici dopo clonaggio, con sequenziatore
automatico, come descritto.
Analisi statistiche genetiche di linkage e associazione come descritto
(4, e allegato elenco pubblicazioni).

Risultati attesi

Caratterizzazione di nuove mutazioni geniche e polimorfismi del DNA e
aplotipi.
Determinazione delle frequenze alleliche di nuovi marcatori molecolari.
Identificazione di geni coinvolti in variazioni cliniche di patologie
monogeniche e in patologie multifattoriali. Correlazioni genotipo-fenotipo.
Utilizzazioni cliniche dei metodi di analisi genetica molecolare.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Angela Begnini
Cristina Bombieri
Professore associato
Roberta Galavotti
Tecnico-Amministrativo
Maria Macarena Gomez
Ricercatore
Giovanni Malerba
Professore ordinario
Cristina Patuzzo
Tecnico-Amministrativo
Pierfranco Pignatti
Cettina Terranova
Luciano Xumerle

Attività

Strutture