Impatto del mappaggio dei potenziali evocati motori nella chirurgia dei gliomi ad alto grado adiacenti alle aree motorie

Data inizio
1 maggio 2005
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Neuroscienze, Biomedicina e Movimento
Responsabili (o referenti locali)
Talacchi Andrea
Parole chiave
Gliomi High-grade, Neurofisiologia intraoperatoria, Aree motorie

Obiettivo del progetto è quello di verificare la rilevanza del mappaggio e monitoraggio intraoperatorio delle vie motorie nella chirurgia dei gliomi cerebrali high grade. Vengono paragonate tre serie che si sono distinte nel nostro Centro: con neurofisiologia intraoperatoria, con Risonanza Magnetica Funzionale e neuronavigatore, e senza alcuno di questi ausili. End-points: grado di asportazione, morbilità postoperatoria e a 4 mesi dall’intervento.

Partecipanti al progetto

Paolo Manganotti
Incaricato alla ricerca
Francesco Sala
Professore ordinario
Andrea Talacchi
Ricercatore

Attività

Strutture