Alzheimer Home Fit: un progetto innovativo di ricerca sull'Alzheimer

  from 11/22/19 to 3/31/20.
E' stato conferito a Mantova, venerdì 22 novembre, un premio per l'attuazione di un progetto innovativo e la creazione di una startup nata dalla collaborazione tra Scienze Motorie di Verona e la Fondazione Mazzali di Mantova. Nello specifico, il progetto riguarda l'attività fisica a domicilio per i malati di Alzheimer attuata attraverso una specifica piattaforma online.  Con questo progetto, Fabio Urru, studente del Master di secondo livello in "Esercizio-terapia: progettazione e conduzione di programmi di esercizio fisico per malattie esercizio-sensibili" dell'università di Verona, ha vinto la gara di idee bandita dalla Fondazione Mazzali che prevede un premio di 3mila euro erogato dalla Fondazione Franchetti. L'idea ha come cardine l'utilizzo della piattaforma online Alzheimer Home Fit creata appositamente per tale scopo. L'obiettivo è lo svolgimento di almento centocinquanta minuti di attività fisica domiciliare a settimana per i malati di Alzheimer presi in carico dall'Istituto Mazzali, il tutto con lo scopo di migliorare la funzionalità motoria dei pazienti e diminuire il carico assistenziale dei familiari. Il progetto partirà con il reperimento dei partecipanti e una giornata iniziale dove verrano date le istruzioni per l'utilizzo della piattaforma e fornito il materiale per svolgere gli esercizi nella propria abitazione.  A casa gli utenti potreanno accedere ai contenuti del sito e seguire le video lezioni per gli allenamenti. L'andamento del programma di attività verrà valutato anche con chiamate, messaggi e assistenza a distanza. Prevista, infine, una giornata finale dove verrà valutato l'intero progetto, la cui durata è di tre mesi. 

Attachments



Organisation

Department facilities