Monitoraggio e valutazione III (Anziani) (2005/2006)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00220
Docenti
Silvia Pogliaghi, Paola Ciddio, Massimo Lanza, Luca Leone, Bruno Sanguanini
Coordinatore
Silvia Pogliaghi
crediti
9
Settore disciplinare
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI BIO/09 - FISIOLOGIA
M-EDF/02 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO
M-PSI/06 - PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI

Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2°semestre 2°anno dal 21-mar-2006 al 27-mag-2006.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Considerando che questa seconda parte del corso di diritto si colloca all’interno del corso integrato di Monitoraggio e valutazione delle attività motorie finalizzate al benessere e alla salute nelle persone anziane, verranno affrontati i seguenti argomenti, che si crede possano rivelarsi fondamentali per una completa formazione di operatori professionali specializzati nell’ambito lavorativo oggetto di questo indirizzo della laurea specialistica in Scienze delle attività motorie preventive ed adattate

Programma

 la pubblica amministrazione e i servizi pubblici, i servizi alla persona e alla comunità e i servizi socio-sanitari
 istituzione e modifiche del Servizio Sanitario Nazionale
 i singoli servizi sociali (in senso ampio e in senso ristretto) nelle previsioni normative e la loro gestione: caratteristiche, modalità di instaurazione del servizio e di ammissione dei beneficiari o utenti al servizio
 concorso tra pubblico e privato nell’attività dei servizi sociali: il c.d. terzo settore
 specialità e molteplicità dei rapporti di convivenza tra pubblico e privato (welfare mix)
 l’assistenza sociale e il servizio sanitario per la tutela della salute; definizione di servizi socio-sanitari
 prestazioni sanitarie a rilevanza sociale, prestazioni sociali a rilevanza sanitaria, prestazioni socio-sanitarie ad elevata integrazione sanitaria (in particolare le prestazioni attinenti all’area anziani)
 organizzazione ed erogazione dei servizi socio-sanitari: il ruolo delle Regioni e la ripartizione dei compiti tra Comuni e SSN
 la programmazione nei servizi sociali: le fasi del processo programmatorio; la pianificazione generale di settore, strategica e operativa
 la programmazione nazionale, regionale e zonale e i livelli essenziali delle prestazioni

Modalità d'esame

Test scritto

Materiale didattico

Documenti