Biological bases for disability (2009/2010)

Course not running

Course code
4S00213
Credits
7
Coordinator
Carlo Zancanaro
Teaching is organised as follows:
Unit Credits Academic sector Period Academic staff
FISIOLOGIA 2 BIO/09-PHYSIOLOGY I semestre Federico Schena
ANATOMIA 3 BIO/16-HUMAN ANATOMY I semestre Carlo Zancanaro
PATOLOGIA 2 MED/04-EXPERIMENTAL MEDICINE AND PATHOPHYSIOLOGY I semestre Giorgio Berton

Learning outcomes

Il corso si propone di fornire conoscenze specifiche sui seguenti argomenti:

•anatomia umana applicata con particolare riguardo all’anatomia di superficie e palpatoria
•principali metodiche antropometriche
•elementi di anatomia microscopica applicata a stati di disabilità
•principali aggiustamenti fisiologici messi in atto da soggetti con disabilità congenita od acquisita nell’attuazione di esercizio fisico in situazioni di vita quotidiana e/o di attività sportiva
•adattamenti che i soggetti disabili possono ottenere attraverso l’allenamento con particolare riguardo ai soggetti con lezione del midollo spinale e con disturbi mentali.
•principali meccanismi di danno molecolare e cellulare
•principali meccanismi che conducono all’insorgenza delle patologie che determinano disabilità.

Le conoscenze da acquisire sono propedeutiche alla migliore comprensione e utilizzazione dei contenuti dei corsi professionalizzanti

Requisiti d’ingresso:
Adeguate conoscenze sulla morfologia umana normale con particolare riguardo all’apparato locomotore
Adeguate conoscenze sulla fisiologia umana con particolare riguardo all’apparato locomotore
Adeguate conoscenze della biologia della cellula e dei principali processi biochimici e genetici.

Syllabus

Programma del corso
ANATOMIA
Anatomia di superficie e topografica:
individuazione di punti di repere osseo
individuazione di origine e inserzione di muscoli scheletrici
procedure di valutazione funzionale manuale di muscoli scheletrici
individuazione di punti di repere vascolare e nervoso

Antropometria
esecuzione delle principali misure antropometriche mediante antropometro
esecuzione di plicometria e determinazione della percentuale di grasso corporeo

Anatomia microscopica applicata:
morfologia del muscolo scheletrico e sue principali alterazioni associate a disfunzione genetica, metabolica, nervosa
morfologia dell’osso e delle articolazioni e sue principali alterazioni associate a disfunzione genetica, metabolica, secondaria

FISIOLOGIA APLLICATA:
La disabilità e la limitazione delle funzioni fisiologiche
Funzionalità cardiovascolare nel disabile
Funzionalità respiratoria nel disabile
Modificazioni della funzionalità muscolo-scheletrica nel disabile
Modificazioni neurologiche, immunitarie e termoregolatorie nel disabile
Risposta fisiologica all’esercizio acuto nel disabile
Risposta adattativa all’esercizio fisico cronico nel disabile

PATOLOGIA APPLICATA:

Patologia molecolare e cellulare:
La patologia molecolare come primo livello di espressione di un evento patologico. Concetti di alterazioni omeostatica e di malattia. Livelli di espressione delle malattie e loro forme. Gli adattamenti al danno: ipertrofia, atrofia, iperplasia, ipoplasia. La necrosi e le sue conseguenze (rigenerazione e riparazione dei tessuti).

Meccanismi di patologia molecolare e cellulare:

Meccanismi di danno genetico alla base di malattie ereditarie
Malattie ereditarie da carenza di enzimi: le malattie d’accumulo lisosomiale
Malattie ereditarie da alterazioni di proteine di membrana: fibrosi cistica e altra patologie ereditarie del trasporto.
Malattie ereditarie da alterata espressione o funzione di recettori.
Malattie da danni al DNA mitocondriale.
Alterazioni molecolari risultanti in danni alla cellula muscolare scheletrica

I processi reattivi (infiammazione e coagulazione) come causa di malattia

Assessment methods and criteria

prova scritta con domande a risposta multipla.